Una sala per la cultura? C’è già, basta finirla…

Qualcuno la chiama “anfiteatro”. Qualcun altro “auditorium”. Altri ancora le affibbiano i nomi più strani. In effetti, non è semplice stabilire una definizione per una sala polivalente di media capienza ferma lì allo stato grezzo, nel piano interrato del municipio, da oltre dieci anni… Da dove viene questo spazio? Fa parte del progetto Piazza Ater.[…]